Menu

Rilascio mondiale per Tebis V4.0 R3

27/10/2016

Nell'estate del 2015 è stata introdotta sul mercato la Versione 4.0 di Tebis, che oggi è arrivata alla Release 3, e le molte innovazioni di Tebis 4.0 sono state tra i temi di maggiore attualità in tutti gli eventi del 2016. Ecco una panoramica delle novità della Release 3.

Interfaccia utente

Semplice e informativa – Le toolbar e i menu possono essere ancorati al bordo della finestra dell'applicazione.

Visione d’insieme più chiara – Il colore omogeneo degli spigoli e la possibilità di visualizzare o nascondere le isolinee rendono più evidente il contrasto tra il wireframe e il modello di superficie.

Scelta rapida dei file – All'avvio di Tebis si apre una finestra di dialogo per la scelta del progetto che contiene le immagini di anteprima dei file utilizzati per ultimi.

Interfacce

Esportazione più veloce di file complessi – La nuova funzione “Esportazione elemento da selezione in albero layer” scompone automaticamente i file di Tebis in più file separati − una procedura ottimale per gli assiemi e i file complessi contenenti numerosi pezzi di produzione.

Progettazione e preparazione alla produzione

Pratica incisione dei componenti – La funzione “Design / Cons / Label” permette di incidere testi, logotipi e numeri di serie. La scritta viene realizzata in funzione della geometria del componente. Un’altra funzione nuova, denominata “NC5ax / MEngrave”, calcola il percorso utensile più adatto.

Creazione rapida di curve parallele – La funzione “Design / Curve / Parall” è stata potenziata per supportare il calcolo simultaneo di più curve parallele.

Pianificazione ottimale dell’impiego degli utensili – Con gli NCSet MPlan e MCont è possibile calcolare il diametro ottimale dell’utensile prima della fresatura tenendo conto del materiale residuo. È possibile passare direttamente dal Job Manager alla libreria degli utensili e cambiare all’occorrenza l’utensile in uso.

Creazione semplificata delle curve guida – La funzione “NCPrep / Struct” offre un metodo più pratico per creare curve guida per le strategie MSurf “Curve sincrone” e “Z-variabile” – è possibile controllare la posizione delle curve, riparare le curve, lisciarle e creare curve parallele.

Preparazione di superfici attive

Drastica riduzione della ripresa manuale – La funzione “ActSurf / Reduce” è stata migliorata per facilitare l’appiattimento dei raggi positivi. In questo modo è possibile evitare il contatto tra la lamiera e l’utensile.

Reverse engineering

Transizioni perfette tra le superfici – Gli algoritmi delle funzioni “BRep / Surf / Approx” e “BRep / Surf / Fill” sono stati perfezionati per produrre transizioni di migliore qualità con le superfici a 4 edge e ridurre al contempo la segmentazione.

Facile adattamento delle tolleranze – Con le funzioni “BRep / Surf / Approx” e “BRep / Face / Approx” è possibile usare la funzione “Suggerisci tolleranza” per scegliere, a seconda dell’applicazione, tra una tolleranza calcolata automaticamente o il valore di tolleranza standard.

Ottimizzazione degli edge – La funzione “BRep / Curve / Fillet” permette di controllare facilmente i bordi dei raggi e i bordi teorici creati e offre una funzione di lisciatura automatica per generare bordi teorici con meno segmenti.

Creazione semplice di transizioni tangenziali – La procedura per la creazione di transizioni tangenziali è stata sensibilmente semplificata grazie alle tolleranze ottimizzate. I nodi di collegamento tangenziali (verdi) possono essere inseriti più facilmente.

Modellazione di superfici

Creazione più veloce di superfici di classe A simmetriche – Con le funzioni “BRep / Optim / Curve” e “BRep / Optim / Surf” è possibile lavorare in modo simmetrico punti di controllo singoli oppure righe di punti di controllo.

Utilizzo di valori standard – Nella funzione “BRep / Optim / Surf”, i parametri definiti dall’utente vengono acquisiti automaticamente come valori predefiniti.

Controllo delle collisioni della macchina

Maggiore controllo sui conflitti non critici – In base ai componenti della macchina impiegati nella lavorazione è possibile distinguere e filtrare facilmente i conflitti critici da quelli non critici.

Lavorazione 2,5D automatica

Facile adattamento delle sequenze – Nei programmi CNC basati su feature, la sequenza di lavorazione può essere impostata usando gruppi di feature.

Cambio utensile veloce – Negli NCJob di tipo “MFeat” e “MSet” è possibile cambiare gli utensili per le diverse lavorazioni.

Ottimizzazione generale – Con la nuova funzione “Assign” è possibile assegnare a tutte le feature le variabili CNC desiderate, come l’altezza del materiale o le superfici di arresto – indipendentemente dal tipo di feature e dalla configurazione dei parametri.

Esclusione delle collisioni

Maggiore affidabilità dei processi – Nelle funzioni a 3 assi “MCurv” e “MFill”, la nuova opzione “Riduzione aree” offre un metodo facile e veloce per creare percorsi utensile privi di collisioni per le macchine che non si prestano alla lavorazione simultanea su più assi.

Fresatura a 5 assi

Creazione semplice di programmi di incisione multiasse – Con la nuova funzione “NC5ax / MEngrave” è possibile creare programmi CNC per l’incisione di testi, logotipi e numeri di serie. La preparazione alla produzione viene eseguita con la funzione “Design / Cons / Label”.

Taglio laser e rifilatura

Riduzione dei tempi ciclo del 30% – Grazie alla distribuzione dei punti CNC i programmi risultano più compatti. È possibile utilizzare la regolazione delle distanze sul lato macchina, impostare l’andamento dei percorsi senza (sinistra) e con (destra) le tolleranze assiali ed eliminare manualmente i punti CNC.

Eliminazione delle oscillazioni non necessarie – Una pratica procedura per l’ottimizzazione degli approcci della testa nelle aree da stampare in rilievo permette di evitare i movimenti oscillatori veloci della macchina.

 

Piena integrazione della tecnologia di simulazione – La tecnologia di simulazione Tebis per l'eliminazione dei conflitti e delle collisioni di fine corsa è stata completamente integrata.

 


Vedi tutti

Iscriviti alla newsletter di Tebis e tieniti aggiornato sulle ultime novità.

Servizi sui processi

Consulenza

Scadenze serrate, prodotti sempre più complessi, pressione sui prezzi e carenza di personale qualificato sono problematiche sempre più diffuse nel mondo aziendale. Molti si chiedono se i fornitori si stiano preparando al futuro…

Altre informazioni

Esperienze dei clienti

Soluzioni di processo Tebis in Volkswagen

Le soluzioni software e di processo Tebis sono usate da numerosi OEM in tutto il mondo. Uno di questi è Volkswagen: la storia iniziata nel 1992 a Wolfsburg con la lavorazione di superfici 3D ha dato vita a un processo di…

Altre informazioni