Menu

Fresatura 3D per sgrossatura e finitura

Percorsi ottimali nella fresatura 3D con Tebis


Tutte le strategie di fresatura 3D di Tebis per la sgrossatura, la finitura e l’asportazione del materiale residuo incorporano una serie di soluzioni anticollisione ottimizzate per le diverse situazioni di lavoro. Ad esempio, a seconda del tipo di applicazione può essere prevista la deviazione automatica dell’utensile oppure la riduzione delle aree a rischio. La combinazione di queste tecniche con le tecnologie di simulazione ad alta precisione e i percorsi utensile CNC adattati alle pendenze permette di ottenere percorsi ottimali a bordo macchina. Il tempo di lavorazione risulta così ridotto al minimo. 

Estrema facilità d’uso: la fresatura 3D di Tebis comprende funzioni per la fresatura a 5 assi continui nelle zone di sformatura e per la fresatura a 3+2 assi con assi di posizionamento. 


Le strategie più importanti per la fresatura 3D

  • Fresatura diretta sulle superfici
  • Analisi completa del grezzo
  • Sgrossatura per piani con minima usura dell’utensile
  • Finitura 3D equidistante
  • Lavorazione precisa del materiale residuo con tracciatura del materiale residuo
  • Fresatura di curve orientata al componente
  • Lavorazione di bitangenze ordinata per altezza
  • Lavorazione automatica di cave e scanalature

 Sgrossatura – Come evitare i percorsi a vuoto

  • È possibile definire qualsiasi grezzo in modo rapido e semplice. Il materiale può essere lavorato da diverse direzioni di approccio, in modo da ridurre sensibilmente la complessità di calcolo.
  • Il grezzo viene aggiornato a ogni passaggio e trasferito alla fase di lavoro successiva – l’aggiornamento riproduce sempre la geometria di taglio effettiva. La fresatura viene eseguita solo nei punti in cui è ancora effettivamente presente del materiale, per garantire la massima affidabilità del processo. 
  • Tebis dispone di varie opzioni per la gestione delle passate dal pieno e la loro eliminazione: a seconda della situazione, le aree di passaggio dal pieno vengono lavorate con un approccio trocoidale o, in alternativa, il layout del percorso viene adattato automaticamente alla geometria in modo da evitare le passate dal pieno – una soluzione ottimale per la lavorazione adattiva con le frese HPC
  • Tutti i layout dei percorsi vengono lisciati automaticamente per consentire un’ulteriore ottimizzazione degli avanzamenti. 

Gestione trocoidale delle passate dal pieno

Le strategie e gli utensili possono essere combinate liberamente per ottimizzare l’asportazione di truciolo


 Finitura – per la massima qualità delle superfici

Incremento 3D ottimizzato

Controllo della distribuzione dei punti HSC in funzione della macchina

  • Le strategie per l’incremento 3D ottimizzato permettono di ottenere step uniformi sia nelle aree piane che in quelle inclinate della superficie. Il componente viene automaticamente diviso in aree di diversa inclinazione da lavorare con strategie e utensili speciali – un presupposto ideale per la programmazione CNC automatizzata con la tecnologia dei template di Tebis. 
  • Percorsi utensile di alta qualità: la distribuzione dei punti HSC permette di disporre i punti NC sulla superficie in modo ottimale, adattando la loro distribuzione in modo che i percorsi utensile risultanti siano perfettamente predisposti per il controllo macchina.
  • Calcolo esatto delle aree di fresatura: in Tebis, il profilo dell’utensile virtuale corrisponde esattamente al profilo dell’utensile effettivamente utilizzato. Questo permette di sfruttare pienamente il potenziale delle frese HFC ad alte prestazioni anche nella fase di pre-finitura.

Materiale residuo – Ottimizzazione dei parametri di altezza e avanzamento

A seconda del tipo di applicazione sono disponibili particolari strategie per la lavorazione del materiale residuo, ad esempio per le bitangenze o le cavità complesse. I programmi CNC ottimizzati in avanzamento e in altezza riducono i tempi di lavorazione, mentre il calcolo preciso delle aree di fresatura offre notevoli vantaggi per la lavorazione del materiale residuo. 


Vantaggi generali per il processo

  • Lavorazione completa e integrata
  • Integrazione di tutte le strategie di sgrossatura, finitura e lavorazione del materiale residuo
  • Lavorazione HPC e HFC
  • Finitura con frese profilate
  • Finitura HSC
  • Passate di svincolo ottimali
  • Elevata durata degli utensili
  • Riduzione dei tempi di lavorazione 

 


Cosa dicono i nostri clienti

La scelta di Tebis è stata una mossa vincente. Sin dall’inizio siamo stati entusiasti delle molte strategie di fresatura disponibili per i diversi campi di applicazione. Anche il controllo di collisione è molto più preciso e affidabile rispetto ad altri sistemi. 

Thomas Reitberger, responsabile tecnico, Wethje Carbon Composites GmbH

Altre informazioni

Tebis ci ha aiutato a ottenere una qualità delle superfici eccellente e molto affidabile. È un sistema molto semplice sia da imparare che da utilizzare.

Delko Prebeg, Chief Operation Officer, Omega Tool Corporation

Altre informazioni

In Tebis, la programmazione della fresatura a 3+2 assi è molto più semplice che negli altri software che abbiamo valutato. I nostri collaboratori dicono che, potendo scegliere, preferirebbero non programmare più con gli altri software.

Mickey Guckian, responsabile CAD/CAM, Century Tool & Gage

Altre informazioni


Consigli pratici



Siete interessati alla fresatura 3D e vorreste essere contattati? Fate clic qui

 

Iscriviti alla newsletter di Tebis e tieniti aggiornato sulle ultime novità.

Registrati a seminari e corsi di formazione

Migliore utilizzo del potenziale, accelerazione dei risultati

  • Costruzione di feature e tecnica degli NCSet fissi

    Componenti aggiuntivi CAM  (Vai alla richiesta) Altre informazioni


  • Lavorazione di stampi Premium

    Licenza Lavorazione di stampi  (Vai alla richiesta) Altre informazioni