Title

Description

    Qualità delle superfici CAD

    Ottimizzazione automatica e manuale della qualità dei modelli di superficie CAD

    La qualità delle superfici CAD è il risultato delle caratteristiche algoritmiche dei sistemi CAD utilizzati, delle fasi di progettazione precedenti e dei processi di conversione eseguiti attraverso le interfacce. In molti casi, per la produzione di stampi plastica e stampi lamiera, è necessario acquisire e rielaborare dati CAD contenenti difetti qualitativi. I principali criteri di valutazione per la qualità delle superfici CAD a forma libera comprendono, oltre alla curvatura, anche i gap e le sovrapposizioni tra le singole superfici, il grado polinomiale, il numero di segmenti e il layout delle superfici nell'assieme. Per migliorare l’elaborazione dei dati CAD nelle successive fasi di progettazione e produzione, così come il loro trasferimento in altri sistemi CAD, Tebis permette di ottimizzare facilmente la qualità delle superfici CAD. Il processo di ottimizzazione può essere eseguito in modo automatico o manuale e permette di ottenere superfici fino alla Classe A.

    Semplificazione delle successive attività di progettazione
    Migliore finitura delle superfici con tempi macchina più brevi
    Trasferimento dei dati senza problemi in altri sistemi CAD

    Funzioni di analisi

    Visualizzazione dei punti problematici

    L’analisi della qualità permette di rilevare velocemente i punti problematici nel componente. In particolare, è possibile esaminare le curve, le superfici e le cosiddette topologie, che rappresentano insiemi di superfici.

    Screenshot Qualitätsanalyse
    In questi esempi, l’analisi di qualità delle superfici CAD evidenzia angoli e gap troppo ampi tra le superfici.

    Riparazioni con un semplice clic

    Riparazione semplice di molti punti problematici dei modelli di superficie

    In Tebis, la funzione di ottimizzazione delle superfici riduce la segmentazione, rileva i gap e le sovrapposizioni tra una superficie e l’altra e li corregge automaticamente creando un modello di superficie perfettamente chiuso. Rileva inoltre le aree con punti a rischio presenti nel layout delle superfici, ad esempio gli angoli, le superfici trimmate con basi troppo grandi o le curve/superfici microsegmentate. Poiché queste aree dei modelli CAD possono causare problemi nei successivi processi di progettazione e produzione, Tebis le corregge automaticamente, migliorando così la qualità delle superfici CAD. Prima dell'esecuzione vera e propria è possibile visualizzare il risultato in anteprima.

    Tebis rileva tutti i gap di grandezza inaccettabile tra una superficie e l’altra e li chiude automaticamente con la tolleranza prestabilita.
    Tebis rileva le superfici con una segmentazione eccessiva e, laddove possibile, le corregge automaticamente senza modificarne la forma. I modelli di superficie risultanti possono essere gestiti più facilmente nelle successive fasi del processo CAD/CAM.
    Tebis rileva le superfici con punti problematici, come angoli, microsegmenti, microsuperfici o facce con superfici di base troppo grandi, e le ripara in modo completamente automatico.

    Miglioramento del layout delle superfici

    Miglioramento manuale delle strutture dei layout nei modelli di superficie

    Per i professionisti delle superfici, Tebis mette a disposizione una serie di funzioni per la gestione di superfici base e angoli, la rimozione delle superfici triangolari, la creazione di strutture di superficie omogenee e molto altro ancora.

    Rilevamento delle aree innaturali nelle superfici con un semplice clic
    Riduzione delle superfici base troppo grandi con la pressione di un tasto
    Sostituzione di un layout di superficie fessurato con una superficie di approssimazione con un solo clic
    Aggregazione di più superfici quadrangolari con un solo clic

    Qualità di Classe A

    Trasformazione dei modelli in superfici di Classe A

    Grazie alle funzioni per la conversione di curve e superfici base in elementi di Classe A, i progettisti più esperti possono creare rapidamente superfici con riflessi armoniosi che si integrino perfettamente con tutte le superfici adiacenti. Le superfici ottimizzate con qualità CAD superiore rimangono sempre entro una tolleranza di deviazione regolabile rispetto alle superfici originali. L’ottimizzazione dei modelli di superficie in elementi di Classe A opera indipendentemente dall’origine dei dati della superficie.

    Per le superfici portanti più ampie, il progettista può impostare i parametri di segmentazione e transizione desiderati e ottenere, attraverso un feedback visivo a colori, indicazioni sull’entità della deviazione tra la superficie originale e quella ottimizzata.
    Il progettista è supportato da varie funzioni di analisi in tempo reale, tra cui ombreggiatura zebrata, pettini di curvatura, distribuzione dei punti di controllo, ecc. Può inoltre rilevare gli andamenti ondeggianti dovuti alla selezione errata di alcuni parametri di superficie, come una segmentazione troppo elevata, un grado polinomiale non adatto, ecc.

    Altri link

    Reverse engineering per l’allineamento del mondo CAD al mondo reale
    La tecnica del reverse engineering è utile in tutte le situazioni in cui viene eseguita una lavorazione manuale o viene modificato un modello CAD di un oggetto reale. Nella produzione di modelli, è possibile scansionare i veicoli e gli oggetti di design modellati in argilla e convertire i dati così acquisiti in superfici CAD. Nella produzione di stampi, si possono scansionare le variazioni...
    Maggiori informazioni

    Per la progettazione CAD di alta qualità delle superfici estetiche di un modello di vettura di media complessità si calcolano oggi appena 50 ore. (Il progetto richiedeva in precedenza circa il doppio del tempo)

    BWM Group Design